XIX edizione di “Cagliari Monumenti Aperti”

XIX edizione di “Cagliari Monumenti Aperti”

Il Teatro Lirico di Cagliari partecipa alla
XIX edizione di “Cagliari Monumenti Aperti”

Sabato 9 maggio dalle 9 alle 14 e domenica 10 maggio, dalle 9 alle 19, il Teatro Lirico di Cagliari partecipa, per il nono anno consecutivo, alla manifestazione “Cagliari Monumenti Aperti”, giunta alla XIX edizione, con una serie di visite guidate al Teatro, realizzate in collaborazione con il Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari e le scuole elementari “Infanzia lieta” (sabato 9) e “I Pini” (domenica 10) di Cagliari.

La manifestazione prevede la visita dell’intera struttura: le sale prove musicali e la sala regìa, i laboratori di sartoria, scenografia, illuminotecnica e falegnameria, il palcoscenico. Le visite guidate sono previste, con partenza ogni ora.

Oltre a ciò viene anche presentata la formula, già sperimentata negli anni passati, delle “sale musicali”: durante la visita, ogni sala viene “animata” dagli allievi del Conservatorio, musicisti e cantanti, attraverso brevi intermezzi musicali che allieteranno il percorso dei visitatori.

Anche l’edizione di quest’anno di “Cagliari Monumenti Aperti” vede, per il secondo anno consecutivo, la realizzazione di un progetto speciale di scrittura e narrazione del patrimonio culturale, intitolato ”, ideato dallo scrittore Luigi Dal Cin, autore di oltre 100 libri per ragazzi tradotti in 10 lingue diverse e Premio Andersen 2013, che ha per fine il raccontare, in questo caso, il Teatro Lirico di Cagliari, grazie alla partecipazione dei piccoli studenti delle scuole elementari cittadine.

Il progetto presenta un racconto originale dal titolo “Questo spettacolo s’ha da fare”, tratto dal racconto “Alla ricerca dell’ispirazione perduta!” di Luigi Dal Cin, scritto con i bambini delle classi IV e V della Scuola Primaria “I Pini” di Cagliari e che viene messo in scena, dai piccoli protagonisti, negli spazi del Teatro Lirico di Cagliari, grazie alla drammaturgia e regìa degli attori Fabio Marceddu e Antonello Murgia del Teatrodallarmadio. Obiettivo dello spettacolo è quello di condurre i visitatori (bambini e adulti) in un accattivante itinerario, attraverso le varie sale e laboratori del teatro, in maniera “drammaturgica” e guidati da un “piccolo-grande regista” (interpretato, di volta in volta, da un diverso bambino della scuola) che, rievocando il suo fantastico e glorioso passato di regista di opere liriche, scopre al visitatore la magìa e i segreti della “macchina teatrale”. Lo spettacolo, in programma nella sola giornata di domenica 10 maggio, ha una durata di un’ora circa e sono previste 6 rappresentazioni (alle ore 10, 11, 12, 16, 17, 18). Alle 19, a conclusione della manifestazione, nella Sala Prove Orchestra del Teatro, si tiene il concerto conclusivo del Coro del Teatro Lirico di Cagliari, diretto da Gaetano Mastroiaco, che esegue un’ampia selezione musicale dai celeberrimi Carmina Burana di Carl Orff.

L'ingresso a tutte le manifestazioni è libero.

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13. Rimane chiusa la domenica e i giorni festivi.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 - 0704082249, fax 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube.

‪#‎maperti15‬.

Guida all’ascolto

Conferenza di presentazione della trasferta a New York

Iscriviti