Realtà aumentata al Parco della Musica
con Accademia+

Realtà aumentata al Parco della Musica<br />con Accademia+

 

Il  Teatro Lirico è partner del progetto Accademia +  di Nuvolaverde Knowledge, che coinvolge studenti delle scuole superiori di diverse città italiane insieme a istituzioni prestigiose e società leader nel campo della tecnologia e delle telecomunicazioni.  Nella prestigiosa cornice di Villa Reale a Monza, si è svolto un incontro (trasmesso in live streaming) per la presentazione dell'iniziativa, che ha come obbiettivo quello di sviluppare con l'aiuto dei ragazzi e dei partner coiunvolti soluzioni creative di realtà aumentata legata ai beni culturali da presentare a EXPO 2015.

Durante l'incontro sono stati presentati i diversi progetti pilota che vedranno impegnati nei prossimi mesi gli studenti delle scuole coinvolte. In collegamento con la sede di Villa Reale a Monza, hanno preso parte alla presentazione tutti i partner istituzionali: oltre alla  Fondazione Teatro Lirico,  il Consorzio Glossa di Napoli, il Maxxi di Roma,  la Fondazione Torino Musei, la Triennale Milano, il Museo della Scienza e della Tecnologia Milano.

A presentare le attività di sperimentazione sulla realtà aumentata che si svolgeranno a partire da ottobre nel Parco della Musica di Cagliari è stato il responsabile Ricerca e Sviluppo del MediaLab del Teatro Lirico, Nicola Fioravanti,  in collegamento con la sala regia del Teatro, affacciata sugli spazi del Parco della Musica,  dove il sovrintendente Mauro Meli e iil responsabile comunicazione Sergio Benoni hanno presentato i ragazzi delle classi del liceo scientifico Pacinotti di Cagliari (accompagnati dalla professoressa Simona Cimino) e del liceo classico a indirizzo musicale del Convitto Nazionale (docente Antonella Cantore) coinvolti nel progetto. L'evento è stato trasmesso in streaming dai siti di Nuvolaverde Knowledge, Rai Educational e Sole24Ore.

A fondo pagina vi proponiamo la registrazione integrale della manifestazione. Il collegamento con Cagliari è a partire dal time-code 02.00.30.

Nuvolaverde Knowledge, grazie ai tour organizzati tra le scuole superiori italiane per la formazione alla gestione della conoscenza digitale degli studenti, coordina un network di istituzioni e fondazioni culturali, scuole superiori e imprese che costituiscono Accademia+, Centro per la Formazione e la Produzione di Beni Culturali Aumentati. Il centro nasce con Comune Monza e Consorzio Parco e Villa Reale Monza in collaborazione con Rai Edu e Gruppo Sole 24 Ore. Tra le imprese tecnologiche che sostengono il progetto ci sono Cisco, Autodesk, Cam2Faro, Samsung, Ibm, Eutelsat, TSC e Tiscali.

Oltre alla formazione - il primo corso partirà in autunno a Villa Reale - l'attività dei laboratori di Accademia+ è caratterizzata da produzioni pilota che grazie alla collaborazione tra fondazioni culturali, scuole superiori e imprese, si traduce in: social networking, produzione virtuale e produzione in 3D; percorsi aumentati. I gruppi di lavoro si misureranno nell'aumento di beni culturali a scopo formativo e in funzione di sbocchi professionali e d'impresa.

Protagonisti della tappa di Monza sono state  le fondazioni che stanno contribuendo a costruire e coordinare la nascente Rete Scuola di Accademia+ nel territorio di riferimento. Oltre a Monza e Villa Reale che presentano l'aumento di alcune stanze dell'appartamento del Re le proposte di realtà aumentata sono state sviluppate dal Consorzio Glossa di Napoli (con un percorso aumentato sulla storia della pizza); dal Maxxi Roma (architettura contemporanea romana) e dal Lirico di Cagliari, con un progetto che punta a far suonare attraverso dispositivi hardware e una piattaforma software open source gli spazi all'aperto del Parco della Musica.

Di seguito una dichiarazione di Enzo Argante, presidente di Nuvolaverde

"Accademia+ organizza corsi di formazione, eventi, lectio e laboratori. Fisicamente e on line sarà possibile conoscere le case histories e i personaggi più importanti della cultura aumentata. Academia+ rientra nel più ampio contesto del progetto Knowledge di Nuvolaverde che punta alla riduzione del digital divide attraverso un'azione mirata nella scuola secondaria superiore e persegue i seguenti obiettivi: indirizzare i giovani alle tecniche e ai linguaggi digitali, strumento indispensabile per la competitività internazionale professionale e d'impresa;  indirizzare i docenti sulle pratiche e sui linguaggi base della conoscenza (e quindi dell'apprendimento) digitale; creare consapevolezza sulla cultura prima risorsa per il futuro economico del Paese".

 

"La Ciociara" - Rai5

"Piacere, Mozart!"

Stagione 2018

Investi in cultura!

Iscriviti