Nota stampa del Consiglio d'Indirizzo

Consiglio d'Indirizzo e Sovrintendente: il Teatro Lirico di Cagliari rispetterà il vincolo del pareggio di bilancio nonostante il taglio del contributo statale e garantisce l'alto livello artistico della sua produzione. Il Consiglio d'Indirizzo ha esaminato e condiviso le proposte presentate dal sovrintendente Claudio Orazi per rispettare l'obiettivo del pareggio dell'esercizio 2016 nonostante il taglio di circa 700 mila euro del contributo statale comunicato dal Ministero nel mese di ottobre. Il Sovrintendente ha comunicato che il teatro potrà contare su un contributo del Ministero, oltre il fondo ordinario, che andrà a compensare parzialmente il taglio. Efficienze gestionali già conseguite in corso d'anno sono utilizzate a riduzione dell'impatto delle minori entrate. Il Sovrintendente, su preciso indirizzo del Consiglio, e' impegnato a conseguire ulteriore razionalizzazione della spesa nel pieno rispetto dell'alto livello artistico della produzione e dell'applicazione degli istituti contrattuali. Il Consiglio d'Indirizzo e il Sovrintendente, in piena sintonia, perseguono l'obiettivo del risanamento patrimoniale ed economico finanziario. Tale obiettivo è essenziale per la tutela dell'occupazione e costituisce la base per una buona produzione. A dimostrazione che non si tratti di mere dichiarazioni di intenti, si sottolinea il fatto che nel corso del 2016 sono stati conseguiti importanti risultati di bilancio e insieme di attività cui corrisponde il più alto punteggio FUS conseguito dalla Fondazione senza peraltro licenziare chicchessia e anzi dando esecuzione a sentenze di stabilizzazione di lavoratori. Il Consiglio d'Indirizzo e il Sovrintendente, nel riconoscere il contributo di tutto il personale, auspicano che tutti condividano e sostengano il lavoro in atto per consolidare le prospettive del Teatro che sarebbero a rischio ove questo lavoro non avesse pieno successo.

Cagliari, 11 novembre 2016

Stagione 2018

Investi in cultura!

Iscriviti