foto di Priamo Tolu

Claudio Orazi ha partecipato al convegno “Il Turismo in Sardegna”

Mercoledì 5 ottobre alle 10, nell’Auditorium Intesa San Paolo in viale Bonaria a Cagliari, si è svolto il convegno “Il Turismo in Sardegna: le opportunità di crescita del sistema”, organizzato da Intesa San Paolo, in collaborazione con Confindustria Sardegna e SRM.

Numerosi ed interessanti gli interventi, a cura dei vertici delle aziende promotrici, del sindaco di Cagliari, dell’assessore del Turismo e del vicepresidente della Regione Sardegna e, in chiusura, di Dario Franceschini ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo, che hanno affrontato vari temi, tra cui i principali dati del settore turistico ed il relativo impatto economico sul territorio, la domanda e l’offerta turistica nazionale e sarda, le infrastrutture a sostegno del turismo in Sardegna, ed hanno proposto altrettanti spunti di riflessione per uno sviluppo ulteriore dell’argomento da parte degli enti pubblici e privati preposti.

Ha presenziato Claudio Orazi, sia in qualità di sovrintendente del Teatro Lirico di Cagliari che come esperto di turismo culturale, che, intervistato per una dichiarazione inerente il tema del convegno, si è così espresso: «Il progetto aziendale ed artistico della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari è in sintonia con gli obiettivi generali e le azioni concrete proposte dal Governo italiano in materia di turismo culturale. Occorre promuovere e definitivamente stabilizzare l’alleanza tra le attività culturali, la musica e l’opera lirica, con l’immenso patrimonio storico, artistico ed ambientale del Paese ed in particolare della Regione Sardegna; in tale direzione il Teatro Lirico di Cagliari ha anche recentemente operato e conta di valorizzare ancora di più il proprio radicamento territoriale, insieme con un sistematico processo di internazionalizzazione che possa restituire al massimo livello l’opera lirica italiana al carattere identitario della Nazione. 
Ben venga quindi la ricerca promossa da Confindustria e Intesa San Paolo e l’efficace e chiaro intervento del ministro Dario Franceschini perché i protagonisti della cosiddetta filiera turistica possano tra loro interagire. 
Con la Regione Sardegna e il Comune di Cagliari sono già in atto accordi in tale direzione, con i quali ed oltre i quali formulo l’auspicio che le qualificate associazioni di categoria industriali ed economiche possano apportare il loro contributo di idee oltreché la loro partecipazione.» (Claudio Orazi, sovrintendente del Teatro Lirico di Cagliari)

Investi in cultura!

Iscriviti