Domeniche in Concerto 2019

Photo Priamo Tolu

"Domeniche in concerto": il 27 gennaio alle 11
si conclude la rassegna musicale al Teatro Lirico di Cagliari

La rassegna musicale "Domeniche in concerto", ideata e realizzata dal Teatro Lirico di Cagliari e dedicata soprattutto alle famiglie, ma rivolta anche al pubblico di abbonati e giovani da sempre molto presente, si conclude con il terzo appuntamento, in programma domenica 27 gennaio alle 11, che prevede l'esibizione dell'Orchestra del Teatro Lirico, diretta da Simone Pittau, musicista con una lunga serie di collaborazioni nazionali ed internazionali fra cui Sir Colin Davis ed Ennio Morricone. Nel ruolo di solista si presenta Vinicio Allegrini, prima tromba della compagine orchestrale.

Il programma musicale, della durata complessiva di un'ora circa, propone la famosa Sinfonia n. 29 in La maggiore K. 201 scritta da Wolfgang Amadeus Mozart a soli 18 anni (1774) e il virtuosistico ed acrobatico Concerto per tromba e orchestra in Mi bemolle maggiore Hob VIIIe di Franz Joseph Haydn, composto nel 1796.

Il concerto si svolgerà nella sala principale.

Prezzo biglietto posto unico: € 3 (intero); € 1 (under 30/abbonati).

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal martedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, la domenica dalle 9 alle 13 e nell'ora precedente l'inizio dello spettacolo. Il lunedì è chiusa.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant'Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 - 0704082249, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Linkedin. Biglietteria online: www.vivaticket.it

Vinicio Allegrini - Tromba

Si diploma nel 1991 al Conservatorio di Musica "Santa Cecilia" di Roma. Vincitore di una borsa di studio C.E.E., frequenta il Corso Annuale di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo sotto la guida di Pierre Thibaud. Collabora come Prima tromba con alcune tra le più importanti orchestre italiane quali quelle del: Teatro alla Scala di Milano, Teatro La Fenice di Venezia, Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma e l'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino. Dal 1999 è Prima tromba stabile dell'Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari. Svolge attività concertistica come solista in Italia ed all'estero. Sono assidue le tournée in Giappone, dove annualmente tiene delle masterclass e dove ha eseguito i concerti di Hummel, Haydn, Vivaldi, Neruda, Saint-Saëns, in alcune tra le più prestigiose sale del paese quali: Symphony Hall di Osaka, Izumi Hall di Osaka, Hyogo Performing Arts Center di Nishinomiya, Aqua Bunka Hall di Toyonaka. Inoltre è membro dell'Orchestra dei Musicians for Human Right, con la quale ha partecipato a numerosi concerti e tournée in Italia (Sala Santa Cecilia del Parco della Musica di Roma, Reggia di Venaria Reale, Festival Mi.To., Teatro Malibran di Venezia) ed in Svizzera (Luzerne K.K.L.).

Simone Pittau - Direttore

Nato a Cagliari nel 1970, ma residente a Sanluri (Ca), studia Composizione, Pianoforte e Percussioni al Conservatorio Statale di Musica "Giovanni Pierluigi da Palestrina" di Cagliari, dove nel 1993 si diploma in Violino sotto la guida di Alessandro Moccia. Si specializza con i violinisti Alexander Barantschik, Felice Cusano, David Takeno, Eugenia Chugayeva e con i direttori d'orchestra Sir Colin Davis e Jesús López-Cobos. Nel 1995 frequenta il "Post Graduate Course" di violino e direzione d'orchestra alla "Guildhall School of Music and Drama" di Londra, rispettivamente con la violinista Krysia Osostowicz e con il maestro Alan Hazeldine. Sin dagli studi in conservatorio, svolge un'intensa attività concertistica come violinista in formazioni da camera, sinfoniche, operistiche, esplorando oltre alla classica diversi generi musicali, in diverse parti del mondo, collaborando con musicisti quali: Chick Corea, Peter Erskine, Eric Marienthal, Paolo Fresu, Joe Locke, Roger Waters, Dulce Pontes, Gianni Ferrio, Luis Bacalov, Riz Ortolani, Nicola Piovani, Markus Stockhausen, Enrico Rava, Danilo Rea, Maurizio Giammarco, Franco D'Andrea. Nel 2001 debutta a Londra come direttore d'orchestra dirigendo in concerto la London Symphony Orchestra alla "Barbican Hall" durante una masterclass di direzione d'orchestra tenuta da Sir Colin Davis. Dal 2002 collabora come violinista con il Premio Oscar Ennio Morricone, con il quale realizza dei concerti in diverse parti del mondo, alcuni dei quali incisi dal vivo su cd e dvd. Inoltre, in questi anni, prende parte all'incisione di svariate colonne sonore tutte commissionate ad Ennio Morricone. Nel 2004 effettua un'incisione discografica con la London Symphony Orchestra negli "Abbey Road Studios" di Londra. Il cd è siglato dalla casa discografica ASV/UNIVERSAL. Nel 2004 fonda l'Orchestra da Camera della Sardegna, ensemble formato da musicisti sardi che operano, con grande successo, lontano dall'Isola, con cui realizza la Stagione Concertistica annuale. Attento ai giovani e alla loro formazione, organizza in Sardegna le "International Master Class", frequentate regolarmente da studenti che arrivano da tutto il mondo. I docenti delle IMC sono le prime parti della London Symphony Orchestra ed esponenti di spicco delle più importanti scuole europee di musica. Nel 2008 fonda il "culturefestival", rassegna di Musica di vari generi, Pittura, Scultura, Artigianato artistico, Letteratura, Teatro, Danza, Cinema e Fotografia: appuntamento giunto alla sua XII edizione che vanta la Presidenza onoraria del Premio Oscar Ennio Morricone ed ha il Patrocinio Artistico di Sir Colin Davis, Presidente della London Symphony Orchestra sino al 2013, anno della scomparsa del maestro.

Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari

È stata fondata nel 1933 e ha consolidato, negli anni, un fecondo rapporto con i maggiori direttori italiani, tra cui Tullio Serafin, Vittorio Gui, Antonino Votto, Guido Cantelli, Franco Ferrara, Franco Capuana, Willy Ferrero, e con compositori quali Ottorino Respighi, Ildebrando Pizzetti, Ermanno Wolf Ferrari, Riccardo Zandonai, Alfredo Casella. Risalgono agli anni '50-'60 le apparizioni sul podio di Lorin Maazel, Lovro von Matacic, Claudio Abbado, Sergiu Celibidache, Riccardo Muti, e le collaborazioni con Gioconda De Vito, Leonid Kogan, Henryk Szering, Andrés Navarra, Dino Ciani, Maria Tipo, Nikita Magaloff, Wilhem Kempff, Martha Argerich. In questi ultimi anni l'Orchestra ha collaborato, tra gli altri, con direttori come Lorin Maazel, Georges Prêtre, Emmanuel Krivine, Mstislav Rostropovich, Ton Koopman, Iván Fischer, Frans Brüggen, Carlo Maria Giulini, Gennadi Rozhdestvensky, Rafael Frühbeck de Burgos, Neville Marriner, Christopher Hogwood, Hartmut Haenchen e con solisti come Martha Argerich, Aldo Ciccolini, Kim Kashkashian, Viktoria Mullova, Misha Maisky, Truls Mørk, Sabine Meyer, Yuri Bashmet, Salvatore Accardo. Dal 1999 al 2005 Gérard Korsten ha ricoperto il ruolo di direttore musicale e ha, fra l'altro, diretto in prima esecuzione nazionale, Die ägyptische Helena di Richard Strauss, Euryanthe di Weber e A Village Romeo and Juliet di Delius, mentre nella stagione 2007-2008 George Pehlivanian è stato direttore ospite principale. Negli ultimi anni l'Orchestra ha collaborato regolarmente con Lorin Maazel, compiendo nel 1999 una tournée in Europa ed eseguendo con successo una serie di concerti. Nel 2002 ha rappresentato l'Italia nella rassegna "Italienische Nacht", organizzata dalla Bayerischer Rundfunk al Gasteig di Monaco di Baviera e trasmessa in diretta dalla radio bavarese. Nel 2005 ha suonato in un concerto in onore del Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi. Nel 2010 ha partecipato al 98° Festival di Wiesbaden con Lucia di Lammermoor per la direzione di Stefano Ranzani e la regia di Denis Krief, riscuotendo un grande successo. Recentemente, nell'ambito di un progetto di internazionalizzazione del Teatro Lirico di Cagliari, realizzato e promosso in collaborazione con l'Unione Europea, il Governo Italiano e la Regione Sardegna, l'Orchestra è stata invitata dalla New York City Opera per l'esecuzione di La campana sommersa di Respighi, ricevendo il plauso del pubblico e della critica. Negli ultimi anni, anche nell'ambito della rassegna "Cinque passi nel Novecento", ha eseguito, in prima assoluta, composizioni per orchestra che il Teatro Lirico di Cagliari ha commissionato a compositori come Sylvano Bussotti, Giorgio Tedde, Azio Corghi, Fabio Nieder, Alberto Colla, Carlo Boccadoro, Franco Oppo, Francesco Antonioni, Ivan Fedele, Michele Dall'Ongaro, Filippo Del Corno, Vittorio Testa, Sergio Rendine, Orazio Sciortino. Per la casa discografica Dynamic ha inciso opere in prima esecuzione in Italia, quali: Die Feen di Wagner, Dalibor di Smetana, (premiate, rispettivamente, da "Musica e Dischi" quale miglior disco operistico italiano del 1997, e da "Opéra International" col "Timbre de Platine" - gennaio 2001), Čerevički e Opričnik di Čajkovskij, Die ägyptische Helena di Richard Strauss, Euryanthe di Weber, Alfonso und Estrella di Schubert, Hans Heiling di Marschner, Chérubin di Massenet, Lucia di Lammermoor di Donizetti. Ha inciso, inoltre, Goyescas di Granados e La vida breve di De Falla, La Passione secondo Giovanni di Bach, La sonnambula di Bellini, I Shardana di Porrino per la Dynamic, Don Pasquale per Rai Trade e La leggenda della città invisibile di Kitež e della fanciulla Fevronija di Rimskij-Korsakov per Naxos. Per la Rai ha registrato, nel 1998, La Bohème trasmessa in tutto il mondo.

 

 

Invito all'opera

Artisti in scena

Artisti in scena

Artisti in scena

Speciale Le Corsaire

Artisti in scena

Artisti in scena

Iscriviti