Le 5 edizioni di Falstaff di Giuseppe Verdi a Cagliari

Falstaff “arriva” a Cagliari, per la prima volta, nel 1938, dopo ben 45 anni dalla prima rappresentazione scaligera, e l’ultimo capolavoro dell’ormai ottantenne Giuseppe Verdi vede appena 5 edizioni diverse in 70 anni, anche se eseguite in 5 teatri cittadini diversi, 4 al chiuso (Civico, Massimo, Auditorium del Conservatorio, Lirico) e 1 all’aperto (Anfiteatro Romano).

Nel ruolo del protagonista si sono alternati, negli anni, sempre celebri baritoni, ma, su tutti, spicca senza dubbio Mariano Stabile che, nella sua carriera, impersonò Falstaff circa 1200 volte nei teatri di tutta Europa, soprattutto nel periodo tra i due conflitti mondiali, facendone il suo cavallo di battaglia e che a Cagliari canta le prime 2 edizioni (al Civico nel 1938 e al Massimo nel 1951) e, nella seconda, cura anche la regia dell’opera.

Sono però da ricordare anche le interpretazioni degli spassosissimi Rolando Panerai e Sesto Bruscantini (entrambi nel 1980), dell’elegante Jean-Philippe Lafont (nel 1998) e del misurato e signorile Michele Pertusi (nel 2008) nei panni del simpatico e malinconico personaggio verdiano di origine shakespeariana.

L’edizione del 1980 è però da evidenziare anche per la presenza, tra le voci femminili, del soprano emiliano Ilva Ligabue, ormai a fine carriera, che fece della “sua” Alice Ford l’apice del suo repertorio lirico, incidendola anche con Georg Solti (1963) e con Leonard Bernstein (1966).

Fra gli allestimenti scenici, sempre nell’àlveo della tradizione e comunque di ambientazione rinascimentale, senz’altro risalta quello rappresentato, nel 1998 all’Anfiteatro Romano, in un’inedita forma scenica di matrice ottocentesca che prevede una passerella che corre lungo il perimetro del golfo mistico, intersecando così, anche visivamente, l’azione scenica con la musica, attraverso trovate e coup de théâtre da manuale, per il divertimento del prestigioso complesso orchestrale (che, insieme al suo direttore, debuttavano in Italia), ma soprattutto del pubblico in sala. «Ci sono umorismo, vitalità, tenerezza, grande animazione, fantasia. E leggerezza. C’è una continuità creativa, senza pause.» (John Eliot Gardiner)

 

L’opera nella memoria: le edizioni cagliaritane del passato

Falstaff di Giuseppe Verdi 
prima rappresentazione Milano, Teatro alla Scala, 9 febbraio 1893


Teatro Civico 
Stagione d’Autunno 
29-31 ottobre 1938 
interpreti Mariano Stabile (Sir John Falstaff), Carlo Togliani (Ford), Primo Montanari (Fenton), Ferdinando Alfieri (Dottor Cajus), Masino La Puma (Bardolfo), Luciano Neroni (Pistola), Anna Sassone Soster (Mrs. Alice Ford), Alba Damonte (Nannetta), Elvira Casazza (Mrs. Quickly), Ebe Ticozzi (Mrs. Meg Page
maestro concertatore e direttore Piero Fabbroni 
maestro del coro Gennaro D’Angelo


Teatro Massimo 
Stagione lirica 
11-15-17 marzo 1951 
interpreti Mariano Stabile (Sir John Falstaff), Renato Capecchi (Ford), Francesco Albanese (Fenton), Salvatore De Tommaso (Dottor Cajus), Angelo Mercuriali (Bardolfo), Marco Stefanoni (Pistola), Maria Minetto (Mrs. Alice Ford), Elena Arizmendi (Nannetta), Myriam Pirazzini (Mrs. Quickly), Rina Corsi (Mrs. Meg Page
maestro concertatore e direttore Umberto Berrettoni 
maestro del coro Vincenzo Giannini 
regia Mariano Stabile 
scene Sormani 
costumi Casa d’Arte Peruzzi, Firenze


Auditorium del Conservatorio 
Stagione lirica e di balletto 
28-30 marzo, 2-5 aprile 1980 
interpreti Rolando Panerai/Sesto Bruscantini (2, 5) (Sir John Falstaff), Alberto Rinaldi/Franco Boscolo (2, 5) (Ford), Pietro Bottazzo (Fenton), Augusto Pedroni (Dottor Cajus), Manlio Rocchi (Bardolfo), Francesco Signor (Pistola), Ilva Ligabue (Mrs. Alice Ford), Miwako Kuo Matzumoto (Nannetta), Oralia Dominguez (Mrs. Quickly), Anna Di Stasio (Mrs. Meg Page
Orchestra e Coro dell’Istituzione 
maestro concertatore e direttore Nino Bonavolontà 
maestro del coro Olinto Contardo 
regia Giampaolo Zennaro 
scene Orlando Di Collalto (Sormani) 
costumi Ferruccio Villagrossi (Casa d’Arte Jolanda)


Anfiteatro Romano 
Stagione estiva 
2-5-7 luglio 1998 
interpreti Jean-Philippe Lafont (Sir John Falstaff), Anthony Michaels-Moore (Ford), Antonello Palombi (Fenton), Peter Bronder (Dottor Cajus), Francis Egerton (Bardolfo), Gabriele Monici (Pistola), Hillevi Martinpelto (Mrs. Alice Ford), Rebecca Evans (Nannetta), Sara Mingardo (Mrs. Quickly), Eirian James (Mrs. Meg Page
Monteverdi Choir 
Orchestre Révolutionnaire et Romantique 
maestro concertatore e direttore John Eliot Gardiner 
regia Ian Judge 
scene e costumi Tim Goodchild

 

Teatro Lirico di Cagliari 
Stagione lirica e di balletto 
30 maggio, 1-3-4-6-7-8 giugno 2008 
interpreti Michele Pertusi/Harry Peeters (3-7) (Sir John Falstaff), Luca Salsi/Enrico Maria Marabelli (3-7) (Ford), Celso Albelo/Daniele Zanfardino (3-7) (Fenton), Gianluca Floris (Dottor Cajus), Bruno Lazzaretti (Bardolfo), Francesco Palmieri (Pistola), Myrtò Papatanasiu/Serena Farnocchia (3-7) (Mrs. Alice Ford), Katarzyna Dondalska/Rosanna Savoia (3-7) (Nannetta), Elena Zilio (Mrs. Quickly), Marina Comparato (Mrs. Meg Page
Orchestra e Coro del Teatro Lirico di Cagliari 
maestro concertatore e direttore Gabriele Ferro 
maestro del coro Fulvio Fogliazza 
regia Daniele Abbado 
scene Graziano Gregori 
costumi Carla Teti 
luci Luigi Saccomandi 
nuovo allestimento del Teatro Lirico di Cagliari

Stagione 2018

Investi in cultura!

Iscriviti